Topo nel centro di Bisceglie in pieno giorno
Topo nel centro di Bisceglie in pieno giorno
Buongiorno

Sorci non più verdi

Il blog di Vito Troilo

Non ci sono più i topi di una volta. L'ho davvero pensato - e detto - quando mi è stata mostrata l'immagine che ritrae un esemplare della specie praticamente in posa nel primo pomeriggio di mercoledì 17 ottobre su una delle vie più trafficate di Bisceglie, pare a pochi passi dalla vetrina di un negozio di alimentari.

La proliferazione di questi animali sul territorio comunale è un dato di fatto incontrovertibile. Ce ne sono sempre di più e bisognerebbe chiedersi a causa di quali dinamiche, comportamenti umani, negligenze, disattenzioni. Sarebbe utile comprendere le ragioni per cui accade sempre più spesso di imbattersi in loro.

Cosa c'è che non va? È davvero sufficiente la diffusione capillare di rifiuti, tra quelli depositati all'interno dei mastelli e i quantitativi ingenti abbandonati ovunque in modo indiscriminato, a giustificare il poco edificante spettacolo di questo periodo?

L'impressione è che la città abbia cominciato a pagare gli effetti del combinato disposto tra una mastellizzazione improvvisa e la necessità, per tanta, troppa gente, di sfuggire a qualsiasi censimento. La lotta agli evasori Tari non è una priorità concreta per tutto l'arco politico-amministrativo, senza eccezioni. Se lo fosse stato realmente non avremmo faticato ad accorgercene.

Gli unici sorci che avremmo gradito sapere in circolazione - quelli verdi che si sarebbero potuti mostrare a chi pur essendo noto all'anagrafe comunale è sconosciuto alla società di gestione dei tributi, che pure ha una sede a Bisceglie e vanta personale di madrelingua italiana in grado di chiedere dati per eseguire semplici controlli incrociati - sono rintanati. Ma il dibattito politico-amministrativo è incentrato sul rimpallo delle responsabilità tra esponenti di giunte e maggioranze consiliari precedenti e attuali. Un esercizio ritenuto utilissimo: litigare scaricandosi le colpe lasciando che i problemi si risolvano da soli. Questa sì che è lungimiranza. Bravi tutti.
  • servizio igiene urbana Bisceglie
Altri contenuti a tema
Servizio igiene urbana, Sangalli fa ricorso al tar Servizio igiene urbana, Sangalli fa ricorso al tar L'azienda non ha accettato l'esclusione dall'appalto decretata dalla ripartizione amministrativa del comune
Il Consorzio Ambiente 2.0 seleziona personale. Il bando e gli allegati Il Consorzio Ambiente 2.0 seleziona personale. Il bando e gli allegati Ricerca a tempo determinato part time e full time
Gestione rifiuti, Davide Galantino interroga alcuni ministeri e l'anticorruzione Gestione rifiuti, Davide Galantino interroga alcuni ministeri e l'anticorruzione Il parlamentare biscegliese del Movimento 5 Stelle: «Non risulta ancora pubblicato l'atto di indizione della nuova gara»
Igiene urbana, Consiglio: «Abbiamo garantito la continuità del servizio» Igiene urbana, Consiglio: «Abbiamo garantito la continuità del servizio» Il vicesindaco risponde a Spina: «Le proroghe della nostra amministrazione sono 4 più l'ultima ordinanza»
11.4 milioni di euro alla stessa impresa per l'appalto sull'igiene urbana. Interrogazione di Francesco Spina 11.4 milioni di euro alla stessa impresa per l'appalto sull'igiene urbana. Interrogazione di Francesco Spina L'ex sindaco: «È la decima proroga»
Igiene urbana, Napoletano: «L'insostenibile leggerezza dell'essere sindaco» Igiene urbana, Napoletano: «L'insostenibile leggerezza dell'essere sindaco» L'ex primo cittadino sull'ultima proroga del servizio ad Ambiente 2.0: «Una colossale presa in giro ai biscegliesi»
Igiene urbana, è di nuovo proroga al Consorzio Ambiente 2.0 Igiene urbana, è di nuovo proroga al Consorzio Ambiente 2.0 Il sindaco Angarano ha ordinato la prosecuzione del servizio da parte dell'azienda milanese per altri sei mesi
2 Igiene urbana, l'amministrazione: «Nuova gara con capitolato diverso per un servizio migliore» Igiene urbana, l'amministrazione: «Nuova gara con capitolato diverso per un servizio migliore» Il sindaco Angarano: «La continuità del servizio sarà garantita. I lavoratori saranno tutelati»
© 2001-2019 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.