Di Pinto Panifici Bisceglie (Foto Sara Angiolino)
Di Pinto Panifici Bisceglie (Foto Sara Angiolino)
Basket

Una stoica Di Pinto Panifici piega Pescara e riapre la lotta per il secondo posto

I nerazzurri la spuntano nonostante l'assenza di Tredici e l'infortunio di Chiriatti durante il match

La Di Pinto Panifici Bisceglie, in grave emergenza con le rotazioni, ha battuto la vicecapolista Pescara 78-75. Decisivo l'errore di Leonzio sotto canestro sul 76-75. Un successo pesantissimo sia per i due punti conquistati, che riportano i nerazzurri al terzo posto del gruppo C in coabitazione con Fabriano, che per il morale.

Anche per la gara dell'ultima giornata del girone d'andata il pubblico del PalaDolmen ha risposto presente. Unico rammarico per i Lions (prima convocazione per l'Under 18 Michele Losciale) non aver gestito al meglio il massimo vantaggio (+12) nel terzo quarto, facendosi rimontare da Capitanelli e compagni. Ma il finale palpitante di una serata da incorniciare ha regalato a Smorto e compagni la nona vittoria stagionale. La Di Pinto Panifici Bisceglie ha chiuso i primi quindici turni di Serie B Old Wild West col bottino di 18 punti (record 9-5): un bilancio molto soddisfacente.

Primo quarto equilibrato con entrambe le squadre imprecise al tiro e Tomasello subito gravato di tre falli: una tegola non da poco considerando l'assenza dell'infortunato Gianluca Tredici. I padroni di casa, con Chiriatti schierato da lungo, hanno provato ad accelerare con la tripla di Marco Rossi ma l'ex Marko Micevic, con un gioco da tre punti, ha impattato a quota 13. Pescara ha preso il sopravvento negli ultimi minuti della frazione in ragione di un parziale di 9-0 grazie anche alla tripla di Carpanzano. +6 per i biancorossi alla fine dei primi dieci minuti del match (18-24).

La squadra allenata da Stefano Rajola è partita col piede giusto, dopo la piccola pausa, raggiungendo anche la doppia cifra di vantaggio sul 20-30. Due canestri in entrata di Rossi, l'appoggio vincente di Sasha Kushchev e il tiro da tre di Cesare Zugno hanno riportato i Lions a -1. La schiacciata di Kushchev, sulle ali dell'entusiasmo, è valsa il pari e i nerazzurri sono rientrati avanti di due all'intervallo lungo.

Equilibrato anche l'inizio di terzo quarto, pur se Pescara ha continuato a collezionare palle perse andando in difficoltà contro la zona disposta dalla Di Pinto Panifici, cresciuta di intensità: quattro tiri liberi consecutivi messi a segno da Rossi e una tripla di Antonio Smorto ha portato i nerazzurri al massimo vantaggio (59-47).

L'uscita dal campo del capitano Andrea Chiriatti, che ha rimediato una brutta botta alla caviglia, non ha abbattuto la squadra biscegliese, anche se il canestro da fuori dell'ex Potì e Serafini hanno portato Pescara a meno quattro. Ci ha pensato Cantagalli a rispondere dalla lunghissima distanza (70-63). Le triple di Leonzio e Carpanzano hanno portato a un solo punto di distanza le due squadre e Pescara di nuovo a stretto contatto. Potì ha firmato il sorpasso ospite (73-75) a trenta secondi dal termine ma un suo fallo su tiro da tre punti di Cantagalli ha permesso alla guardia nerazzurra, freddissimo dalla lunetta, di realizzare i tre tiri liberi a disposizione: 76-75 per i Lions a quattordici secondi dalla fine. L'errore di Leonzio in entrata a meno di un secondo dal termine ha scatenato l'entusiasmo del PalaDolmen. Cantagalli, ancora dalla lunetta dopo il fallo antisportivo di Capitanelli, ha chiuso i conti sul +3 Di Pinto Panifici. Gira la boa di metà campionato un gruppo che avrebbe potuto raccogliere persino di più, sebbene chiunque avrebbe firmato, in settembre, per un terzo posto alla fine del girone d'andata.

DI PINTO PANIFICI BISCEGLIE-PESCARA 78-75

Di Pinto Panifici Bisceglie: Rossi 14, Smorto 16, Cantagalli 20, Mazzarese, Tomasello 3, Chiriatti 6, Zugno 7, Kushchev 12. N.e.: Tredici, Losciale. Allenatore: Luigi Marinelli.
Pescara: Carpanzano 18, D'Eustachio, Serafini 15, Potì 10, Caverni, Capitanelli 11, Leonzio 18, Micevic 3. N.e.: Boscherini, Fasciocco. Allenatore: Stefano Rajola.
Arbitri: Matteo Spinelli di Roma,Andrea Bernassola di Palestrina.
Parziali: 18-24, 41-39, 59-51.
Note: usciti per cinque falli Zugno e Potì. Tiri da due: Di Pinto Panifici Bisceglie 19/36, Pescara 19/34. Tiri da tre: Di Pinto Panifici Bisceglie 8/27, Pescara 9/22. Tiri liberi: Di Pinto Panifici Bisceglie 16/18, Pescara 10/14. Rimbalzi: Di Pinto Panifici Bisceglie 31, Pescara 24. Assists: Di Pinto Panifici 18, Pescara 9.

Serie B Old Wild West girone C - 15ª giornata
Di Pinto Panifici Bisceglie-Pescara 78-75
Porto Sant'Elpidio-Chieti 66-86
Senigallia-Nardò 109-89
Catanzaro-Civitanova 69-74
San Severo-Campli 79-60
Giulianova-Ancona 88-84
Teramo-Fabriano 59-49
Ha riposato Corato
CLASSIFICA - (fra parentesi vinte e perse)
San Severo 28 (14-0)
Pescara 22 (11-3)
Di Pinto Panifici Bisceglie 18 (9-5)
Fabriano 18 (9-5)
Senigallia 16 (8-6)
Civitanova 16 (8-6)
Chieti 16 (8-6)
Giulianova 16 (8-6)
Ancona 14 (7-7)
Nardò 14 (7-7)
Corato 12 (6-8)
Porto Sant'Elpidio 8 (4-10)
Teramo 8 (4-10)
Catanzaro 4 (2-12)
Campli -4 (0-14)

Campli 4 punti di penalizzazione; Lamezia ritirata dal campionato.
Serie B Old Wild West girone C - 16ª giornata (13 gennaio)
Catanzaro-Di Pinto Panifici Bisceglie
Porto Sant'Elpidio-Senigallia
Chieti-Corato
Campli-Civitanova
Nardò-Pescara
Teramo-Ancona
Giulianova-Fabriano
Riposerà San Severo
  • Serie B
  • #unastoriaimportante
  • Amatori Pescara
  • Gigi Marinelli
  • Di Pinto Panifici Biasceglie
Altri contenuti a tema
La Di Pinto Panifici sfiora la clamorosa impresa con la capolista La Di Pinto Panifici sfiora la clamorosa impresa con la capolista San Severo la spunta dopo due overtime in un PalaDolmen gremito. Splendido colpo d'occhio del tifo biscegliese
Diaz, una sconfitta sanguinosa Diaz, una sconfitta sanguinosa Biancorossi sconfitti e superati in classifica dal Guardia Perticara
Diaz, servono i tre punti col Guardia Perticara Diaz, servono i tre punti col Guardia Perticara I biancorossi non possono fallire l'appuntamento del PalaDolmen. In palio la terzultima posizione in classifica
Cresce l'attesa per il derby Di Pinto Panifici-San Severo Cresce l'attesa per il derby Di Pinto Panifici-San Severo Prevista una gran cornice di pubblico sugli spalti del PalaDolmen
Iniziativa della Di Pinto Panifici Bisceglie per le gare interne con San Severo e Campli Iniziativa della Di Pinto Panifici Bisceglie per le gare interne con San Severo e Campli Tutti i possessori del tagliando d’ingresso per il match con la capolista di domenica 20 gennaio accederanno gratuitamente alla successiva partita casalinga di giovedì 31
Coach Marinelli commenta il successo di Catanzaro Coach Marinelli commenta il successo di Catanzaro «Gli avversari ci hanno messo in difficoltà ma vincere era fondamentale per noi dato che domenica affronteremo San Severo»
La Di Pinto Panifici sbanca Catanzaro anche senza Rossi e Chiriatti La Di Pinto Panifici sbanca Catanzaro anche senza Rossi e Chiriatti Cinque giocatori in doppia cifra. Sugli scudi un ottimo Cesare Zugno. Nerazzurri sempre terzi in classifica
La Diaz tiene testa al Ruvo ma non riesce a far punti La Diaz tiene testa al Ruvo ma non riesce a far punti Biancorossi sconfitti di misura nel derby
© 2001-2019 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.