Mauro Sasso
Mauro Sasso
Politica

Commercio, Sasso esorta il Sindaco Angarano a intervenire concretamente

Il consigliere comunale del gruppo Nelmodogiusto: «Le decisioni sbandierate nella manifestazione del 2 novembre si fanno ancora attendere»

«Che fine ha fatto quel senso di responsabilità teso a prendere decisioni importanti tanto decantato ad alta voce in piazza?». È l'interrogativo polemico che Mauro Sasso, consigliere comunale del gruppo Nelmodogiusto, ha rivolto al Sindaco di Bisceglie Angelantonio Angarano.

L'esponente di minoranza ha partecipato, lo scorso 2 novembre, alla manifestazione organizzata da Confcommercio e Assolocali in piazza Vittorio Emanuele II, cui era presente anche il presidente della massima assise cittadina Gianni Casella: «Per l'ennesima volta il nostro gruppo si è reso disponibile a dare voce alle problematiche e alle difficoltà di tutti i commercianti biscegliesi. Nel mio intervento preliminare durante il consiglio comunale del 31 ottobre ho sottolineato e chiesto all'amministrazione, qualora fosse possibile, l'esenzione o lo spostamento del pagamento della rata Tari fissato per il 30 novembre» ha spiegato Sasso. «Inoltre ho sottolineato l'esigenza di rivedere le aliquote dell'addizionale Irpef, eliminare il pagamento della tassa cimiteriale, dell'occupazione del suolo pubblico e del parcheggio per tutti i commercianti, gli ambulanti e tutte le attività che stanno subendo forti perdite di fatturato, compresi i titolari di ristoranti, bar, pizzerie, studi di otografia, palestre, fiorai, gioiellerie...» ha aggiunto.

«Le decisioni importanti tanto sbandierate a gran voce dal Sindaco Angelantonio Angarano durante quella manifestazione del 2 novembre ad oggi si fanno ancora attendere. La realtà parla chiaro: la diminuzione del 50% della Tari sulla quota variabile e l'esenzione della Tosap per tutto il 2020 rappresentano un'attenzione del valore di pochi euro, pari a un'elemosina» ha attaccato Mauro Sasso.

«Lungimirante è stato invece il presidente del consiglio Casella quando, intervenendo durante la manifestazione, ha affermato di temere, sulla scorta degli avvenimenti e degli atteggiamenti di questa amministrazione, che gli incontri svolti in quel contesto non portano a nessun risultato positivo» ha sottolineato.

«Sindaco, le chiedo di porre in essere qualsiasi condizione tesa a far sì che non venga in nessun modo decretato il fallimento e la chiusura delle partite Iva presenti sul territorio dopo quel timido spiraglio di luce estiva. Cominci abbattendo il carico tributario di competenza comunale sulle aziende. Crei un protocollo comunale per i proprietari delle seconde case, oggi sfitte, spesso facenti parte di un commercio sommerso, concedendo loro delle agevolazioni qualora le mettessero sul mercato turistico reale. Preveda l'adozione di incentivi per le assunzioni e per le imprese 2020/2021.

Le aziende, gli imprenditori e le famiglie biscegliesi sono in ginocchio: hanno riaperto, si sono adeguate e ora hanno dovuto richiudere! C'è bisogno di interventi tempestivi e straordinari, non si può continuare a temporeggiare, non c'è tempo, occorre fare presto e intervenire in modo corale e sinergico pubblico e privato, perché ora che il torpore dell'estate è terminato, i danni dello tzunami diventeranno ancora più evidenti» ha concluso Sasso.
  • Comune di Bisceglie
  • Mauro Sasso
  • Nelmodogiusto
  • Covid
Altri contenuti a tema
Angarano nomina un nuovo capo di gabinetto Angarano nomina un nuovo capo di gabinetto Incarico a tempo in attesa dell'individuazione di una figura esterna
Quasi mille casi nelle ultime ore in Puglia Quasi mille casi nelle ultime ore in Puglia Salito a 3000 il numero di positivi al Covid deceduti dall'inizio dell'emergenza sul territorio regionale
Scippo evitato, il plauso del Sindaco Angarano al giovane intervenuto Scippo evitato, il plauso del Sindaco Angarano al giovane intervenuto «Gesti edificanti che sono da esempio per tutti»
115mila casi di positività in Puglia dall'inizio dell'emergenza 115mila casi di positività in Puglia dall'inizio dell'emergenza Ritmo di oltre mille nuovi contagi al giorno
Stop per un giorno alla didattica in presenza nel plesso "Ferraris" Stop per un giorno alla didattica in presenza nel plesso "Ferraris" Riscontrata la positività di un alunno
Più guariti che attualmente positivi in Puglia ma si registrano oltre 1000 nuovi casi Più guariti che attualmente positivi in Puglia ma si registrano oltre 1000 nuovi casi Scende molto lentamente il numero delle persone ricoverate negli ospedali del territorio
Cala notevolmente il numero degli attualmente positivi al Covid a Bisceglie Cala notevolmente il numero degli attualmente positivi al Covid a Bisceglie Angarano mette tutti in guardia: «Il dato resta ancora preoccupante»
Cala il numero degli attualmente positivi in Puglia Cala il numero degli attualmente positivi in Puglia 1275 i casi nelle ultime 24 ore
© 2001-2021 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.