laboratorio urbano Palazzo Tupputi
laboratorio urbano Palazzo Tupputi
Cultura

Laboratorio Urbano, la formula della cultura che, a Bisceglie, funziona

Antonio Musci, direttore artistico: «Non creiamo fenomeni da baraccone, ma futuri spettatori sensibili all'arte»

In Italia scrivi cultura e i più leggono noia. Fare un contenitore culturale, di conseguenza, vuol dire fare una scatola, piazzarci - di tanto in tanto e non per forza - qualcosa di culturale e avvitare il tappo: chi si riconosce in quel qualcosa sarà sotto il vetro, dalla parte dei contenuti, mentre i più resteranno fuori, ad ammirare il contenitore.
C'è però una parola magica che sta cambiando le carte in regola, almeno in quegli ambienti con la mentalità più giovane: interazione. Se c'è coinvolgimento, se c'è interazione, se la cultura si fa insomma attiva, le risposte arrivano. Anche quelle paganti.
Il laboratorio urbano di Bisceglie, attivo dal 2015 al secondo piano di Palazzo Tupputi, lo ha capito e il numeri gliene rendono conto. Ai suoi PerCorsi artistici partecipano in media 100 persone a stagione (ci sono i corsi invernali e quelli estivi, con corsi come quello di pilates che arrivano a quattro classi), sebbene: «Da qui non esca alcun fenomeno da baraccone».
Antonio Musci, direttore artistico del Laboratorio appaltato alla Fondazione Solares di Parma, ci tiene a precisarlo: «I perCorsi non preparano ai talent show, non creano professionisti, non hanno l'ambizione di essere accademici. Sono strade, rette da seguire per avvicinarsi all'arte: sensibilizzano al bello, creano un humus culturale, formano il pubblico di domani e, occasionalmente, permettono a chi è più portato di scoprire un talento. A chi chiede informazione sui percorsi, cerchiamo di far passare un messaggio: anche se non formiamo artisti, contribuiamo a formare persone, perché l'esperienza in sé ha un valore formativo che va al di là della spendibilità professionale degli insegnamenti acquisiti».

Il laboratorio, supportato da fondi pubblici solo per il primo anno di attività, ora si autofinanzia. Tutti i corsi sono a pagamento, con quote che, date le cifre irrisorie, servono più da deterrente all'abbandono e alle coperture delle spese di docenza che a fare cassa.
Il numero degli iscritti, la frequenza dei corsi e le novità introdotte dai giovanissimi e sempre brillanti docenti, permettono però di stare nelle economie e offrire un servizio a ciclo continuo alla città.
Sarà così fino al 2019, quando, scaduta la convenzione per la gestione con il Comune di Bisceglie, il sindaco venturo dovrà decidere che fare: chiudere, emanare nuovo bando per la gestione, inventare una soluzione per dare continuità alla felice esperienza di Antonio e Daniela (Di Niso).
Per ora funziona, al punto che la prossima edizione dei perCorsi, in partenza a fine giugno (le iscrizioni, per alcune attività, sono ancora aperte), sono già parecchio numerose.
Vuoi la novità di iniziative come il perCorso di archeologia per bambini (7-12 anni), il laboratorio di monotipo o quello per la costruzione di "stonarumori"; vuoi il passaparola sui corsi più storici come A-B-C cinema, djing, arte (bimbi e adulti) fotografia, video editing e post produzione... fatto sta che sono in tanti, sempre di più, quelli che si lasciano stuzzicare.

IL PROGRAMMA DEI PERCORSI ARTISTICI ESTATE 2017
Il programma dettagliato con il calendario dei corsi è scaricabile dal sito: www.palazzotupputi.it È possibile richiedere maggiori informazioni e iscriversi ai corsi direttamente presso la sede del Laboratorio Urbano, al secondo piano di Palazzo Tupputi, in via Cardinale Dell'Olio 30 a Bisceglie, oppure contattando i seguenti recapiti: 340 6131760 - info@palazzotupputi.it

MARTEDÌ (giugno - luglio): dalle ore 18.00 alle 20.00 ARCHEOKIDS
Piccoli archeologi crescono (7 - 12 anni)
Il percorso di Archeologia si compone di quattro laboratori: 1) Un giorno da archeologo 2) La pittura rupestre 3) Vasai per un giorno 4) Tappeti di pietra

MARTEDÌ (dal 27 giugno al 25 luglio): dalle ore 18.00 alle 19.00 LIGHT PAINTING: DRAWING (da 10 a 14 anni) – GIOELE RANA
Disegnare "qualcosa che non c'è" e renderla visibile. Bambini e ragazzi, con l'ausilio di una torcia al led e di altri sfiziosi strumenti, intrappoleranno nell'obiettivo di una macchina fotografica le loro creazioni; alcune delle quali saranno animate in stop motion nelle ultime lezioni.

MARTEDÌ (dal 27 giugno al 25 luglio): dalle ore 19.30 alle 20.30 LIGHT PAINTING: PORTRAIT (da 15 anni in su) – GIOELE RANA
Con la tecnica artistica/fotografica del light painting daremo vita a suggestivi ritratti dall'ambientazione onirica e fantastica. I partecipanti utilizzeranno in prima persona gli strumenti necessari per l'esecuzione delle fotografie.

MARTEDÌ E GIOVEDÌ (giugno - luglio): ore 19.00 - 20.00 e 20.00 – 21.00 PILATES FISIOS (da 15 anni in su) – CINZIA AMORUSO
Il percorso di Pilates Fisios, un'evoluzione del metodo Pilates classico, mira a restituire la miglior funzionalità motoria possibile. L'obiettivo è imparare ad alleviare i dolori cervicali rilassando le spalle e la testa, sviluppare la forza dal centro del corpo e distribuirla a gambe e braccia senza tensioni, riprendendo così le attività di vita quotidiana senza dolore.

MERCOLEDÌ (dal 7 giugno al 28 giugno): dalle ore 18.00 alle 19.30 ARTE IN GIOCO (da 6 a 12 anni) – DOMENICO VELLETRI
Percorso di approccio ludico-creativo al mondo dell'arte, attraverso l'utilizzo di varie tecniche: dal disegno, all'illustrazione, alla pittura. MERCOLEDÌ (dal 7 giugno al 26 luglio): dalle ore 17.30 alle 19.30

LETTURA E SCRITTURA CREATIVA (da 7 a 12 anni) – SILVIA LA FRANCESCHINA E VITA LIUZZI
Il Percorso di lettura e scrittura creativa si avvarrà di materiali dalle forme allegre e dai colori sgargianti, mira a coinvolgere i bambini in un percorso concepito per esplorare gli elementi fondamentali della narrazione, potenziare e sperimentare memoria, fantasia, abilità linguistiche ed espressive.

MERCOLEDÌ (dal 7 giugno al 26 luglio): dalle ore 19.30 alle 21.30 GRAFICA: CREARE UN LOGOTIPO (da 15 anni in su) – BARBARA SIMONE
L'obiettivo del percorso è fornire ai partecipanti gli strumenti metodologici, teorici e pratico-tecnici per la realizzazione di un logotipo-marchio, indipendentemente dalla destinazione d'uso. Alla fine del workshop i partecipanti saranno in grado di gestire in piena autonomia gli elementi tecnici necessari a comporre un logotipo.

MERCOLEDÌ (dal 21 giugno al 26 luglio): dalle ore 19.30 alle 21.30 VIDEO: AFTER EFFECTS BASE (da 15 anni in su) – SALVATORE PAPPOLLA
Corso base per l'apprendimento del software Adobe After Effects, il cui obiettivo è fornire le principali competenze nell'utilizzo di varie tecniche di animazione, postproduzione e creazione di effetti speciali. Il corso si rivolge a chi si occupa di progettazione, videomakers, fotografi, grafici e semplici curiosi che abbiano delle competenze di base nell'utilizzo del software di videoediting Adobe Premiere.

GIOVEDÌ (dall'8 giugno al 27 luglio): dalle ore 18.15 alle 19.30 FOTOGRAFIA IN GIOCO (da 7 a 13 anni) – TOMAS DI TERLIZZI
Percorso fotografico di esplorazione ludica del mondo, partendo dal corpo, dalle sue possibilità e dai suoi confini, utilizzando il mezzo della fotografia come uno specchio rivolto verso sé e poi verso il mondo, per ritornare a sé.

GIOVEDÌ (dall'8 giugno al 27 luglio): dalle ore 20.00 alle 22.00 IL RITRATTO FOTOGRAFICO (da 15 anni in su) – ALESSANDRO DE LEO
Tutte le lezioni saranno di carattere pratico, non si tratta di un corso per principianti, è richiesta quindi la conoscenza preventiva delle funzioni basilari della macchina fotografica (otturatore, diaframma, ISO, bilanciamento del bianco, ecc.). Il corso si sviluppa in 8 lezioni, durante le quali ci si concentrerà sulla gestione della luce, sia continua che flash.

GIOVEDÌ (dall'8 giugno al 27 luglio): dalle ore 19.30 alle 21.30 COMUNICARE L'ARTE (da 15 anni in su) – DAVIDE URIA
Il percorso si pone come obiettivo principale quello di fornire gli strumenti e le conoscenze basilari per organizzare, realizzare e comunicare una mostra o un evento artistico attraverso le potenzialità del web e dei social network.

GIOVEDÌ (giugno - luglio): dalle ore 17.30 alle 19.00 MUSICA IN GIOCO (da 7 a 13 anni) – GABRIELE PANICO
Percorso di propedeutica musicale, il cui obiettivo è far vivere all'allievo un'esperienza di apprendimento attiva e giocosa, attraverso cui sperimentare diverse attività legate alla musica e ai suoni.

GIOVEDÌ (giugno - luglio): dalle ore 19.30 alle 21.00 STORIA DELLA MUSICA (da 14 anni in su) – GABRIELE PANICO
Corso di storia ed estetiche musicali rivolto ai più grandi. Dalle prime codifiche ai repertori storici, alle avanguardie e ai linguaggi moderni.

VENERDÌ (giugno - luglio): dalle ore 17.30 alle 19.00 DJING E REMIXING (da 14 anni in su) – GABRIELE PANICO
Corso sulle tecniche del mix e come fondere i variegati linguaggi ritmici della musica elettronica nei club e nelle dance hall; come preparare un djset e come renderlo creativo tramite remix e riedit dal vivo.

VENERDÌ (giugno - luglio): dalle ore 19.30 alle 21.00 FILMUZIK (da 14 anni in su) – GABRIELE PANICO
Corso sulla musica per le immagini. Come approcciare una sonorizzazione originale per il cinema, la video arte, la televisione, gli spot e le piattaforme web. Linguaggi, metodi e pratiche per una colonna sonora originale. VENERDÌ (giugno - luglio): dalle ore 17.30 alle 19.00

A,B,CINEMA (da 7 a 13 anni) – ANTONIO MUSCI
Percorso di alfabetizzazione cinematografica in cui l'approccio ludico all'audiovisivo sarà finalizzato all'apprendimento del linguaggio filmico, attraverso esercitazioni di gruppo concepite come veri e propri giochi creativi.

VENERDÌ (giugno - luglio): dalle ore 19.30 alle 21.00 A,B,CINEMA (da 14 anni in su) - ANTONIO MUSCI
Percorso di alfabetizzazione cinematografica incentrato sulla dimensione del vedere e sulla fruizione artistica in senso più ampio, come esperienza legata al concetto di "visual image" applicato ai nuovi linguaggi dell'arte e al rapporto di questi ultimi con le nuove tecnologie.

28 e 29 luglio, dalle ore 10 alle 13 (da 3 a 5 anni) MUSICA: I BZZZFONI – GIULIO ESCALONA
Il laboratorio è rivolto (principalmente) ai bambini ed è concepito come un viaggio alla scoperta di materiali e suoni microscopici. Aspetto centrale del laboratorio è sperimentare una manipolazione sonora diretta e libera a partire da pochi e semplici spunti narrativi. I partecipanti sono invitati a dare forma e voce ad un Bzzzfono, una famiglia di "insetti sonori" molto diversi tra loro, con caratteristiche peculiari, una propria storia e un linguaggio caratteristico.

28 e 29 luglio, dalle ore 14 alle 18 (da 6 anni in su) MUSICA: COME COSTRUIRE UNO STONARUMORI – GIULIO ESCALONA
Gli Stonarumori sono strumenti musicali realizzati con fantasia, viti, spago, plastica, elastici, molle, carta, ferro, legno, foglie e... chi ne ha più ne metta. Si ispirano alle ricerche sonore di Luigi Russolo, Hugh Davies, John Cage, Pierre Schaeffer e ai pionieri della musica Industrial e Free Jazz. Il laboratorio è strutturato in modo da favorire l'esplorazione diretta di suoni nascosti e inusuali così da consentire a tutti i partecipanti di costruire il proprio Stonarumori e iniziare a suonarlo. Al termine del laboratorio ogni partecipante avrà il proprio Stonarumori da portare con sé. Non sono richieste conoscenze musicali o tecniche pregresse. Laboratorio Urbano Palazzo Tupputi - Via Cardinale Dell'Olio, 30 – Bisceglie 340 6131760 | 340 2215793 | info@palazzotupputi.it | www.palazzotupputi.it

MERCOLEDÌ 28 giugno, dalle ore 17 alle 20 (da 7 a 13 anni)
ARTE: IL MONOTIPO (BAMBINI) - LEO RAGNO IL MONOTIPO (dal greco monos = uno typos = immagine) è una forma di stampa ibrida, che mescola pittura e calcografia e che può dar luogo a uno o due esemplari. La difficoltà sta sia nella preparazione del supporto che può essere di vari materiali, sia nella composizione e nella previsione del risultato. Molti artisti si sono cimentati con questa tecnica (Degas, Matisse, Gauguin, Klee, De Kooning,Toulose-Lautrec, Casorati, Picasso, Chagall), che consente un approccio immediato e di forte impatto espressivo. Il laboratorio si rivolge ai bambini da 7 a 13 anni con un approccio ludico-creativo e una durata complessiva di 3 ore.

SABATO 24 giugno, dalle ore 10 alle 13 e dalle 14 alle 18 (da 15 anni in su)
ARTE: IL MONOTIPO (ADULTI) - LEO RAGNO IL MONOTIPO (dal greco monos = uno typos = immagine) è una forma di stampa ibrida, che mescola pittura e calcografia e che può dar luogo a uno o due esemplari. La difficoltà sta sia nella preparazione del supporto che può essere di vari materiali, sia nella composizione e nella previsione del risultato. Molti artisti si sono cimentati con questa tecnica (Degas, Matisse, Gauguin, Klee, De Kooning,Toulose-Lautrec, Casorati, Picasso, Chagall), che consente un approccio immediato e di forte impatto espressivo. Il laboratorio si rivolge a ragazzi e adulti da 15 anni in su, con una durata complessiva di 7 ore.
  • laboratorio urbano Palazzo Tupputi
Altri contenuti a tema
Concorso di arti visive, premiazione in piazza Tre Santi Concorso di arti visive, premiazione in piazza Tre Santi Iniziativa promossa da Aido e Laboratorio Urbano Palazzo Tupputi
Concorso di arti visive promosso dall'Aido col supporto del Cineclub Canudo Concorso di arti visive promosso dall'Aido col supporto del Cineclub Canudo I dettagli e il regolamento da scaricare
L'Anpi Bisceglie presenta il libro "Razza fascista" L'Anpi Bisceglie presenta il libro "Razza fascista" Appuntamento a Palazzo Tupputi
Natale nel Borgo Antico, giovedì presentazione del programma Natale nel Borgo Antico, giovedì presentazione del programma Appuntamento nel laboratorio urbano di Palazzo Tupputi
La mostra fotografica "Con lievi mani" a Palazzo Tupputi La mostra fotografica "Con lievi mani" a Palazzo Tupputi Evento incluso nel carnet della rassegna Sonimage promossa dal Cineclub Canudo
Sabato l'inaugurazione della mostra "Punti di fuga" Sabato l'inaugurazione della mostra "Punti di fuga" In esposizione a Palazzo Tupputi fino al 18 aprile
Si ricostituisce la sezione biscegliese dell'Anpi. Sarà intitolata a Michele D'Addato Si ricostituisce la sezione biscegliese dell'Anpi. Sarà intitolata a Michele D'Addato Iniziativa pubblica a Palazzo Tupputi il prossimo 12 aprile
Seminario giuridico sulla rivoluzione dei centri per l'impiego Seminario giuridico sulla rivoluzione dei centri per l'impiego Evento organizzato dall'associazione avvocati Bisceglie e dal Centro studi Diritto dei lavori
© 2001-2020 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.