Operazione della Direzione investigativa antimafia
Operazione della Direzione investigativa antimafia
Cronaca

Operazione "Zemra", ai domiciliari un 46enne biscegliese

Secondo l'ipotesi investigativa avrebbe fatto parte di un'organizzazione accusata di reati a vario titolo

Produzione e cessione di sostanze stupefacenti, detenzione e ricettazione di armi. Capi d'accusa piuttosto pesanti, a vario titolo, pendono sulle 11 persone poste agli arresti domiciliari nell'ambito dell'operazione "Zemra" (termine con cui in albanese si indica il cuore) condotta all'alba di mercoledì 8 giugno dagli agenti della Direzione investigativa antimafia di Bari. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, un'organizzazione criminale - composta da cinque italiani e sei cittadini della terra delle aquile - avrebbe messo in piedi un traffico di droga attraverso la coltivazione di cannabis in alcune serre: due le piantagioni di marijuana sequestrate, a Modugno e Cerignola, per oltre 8 mila esemplari complessivi dal peso totale di 1500 chilogrammi.

Francesco Mattiace, giudice per le indagini preliminari del Tribunale barese, ha disposto i provvedimenti cautelari su richiesta del pubblico ministero Ettore Cardinali. Fra i soggetti coinvolti, anche il 46enne biscegliese Giulio Dell'Olio, oltre a Vito Dellerba (45enne di Cerignola), Pasquale Intellicato (29 anni, di Cerignola), Fabrizio Russo (44 anni, di Oria) ed un 27enne molfettese incensurato. Il gruppo sarebbe riuscito, in base agli indizi raccolti dalla Direzione distrettuale antimafia, a commerciare quantitativi consistenti di sostanze stupefacenti allestendo una vera e propria "rete" di corrieri per effettuare le consegne finanche in Basilicata e in Siciia. L'esito di precedenti operazioni di Polizia ("Shefi" e "Kulmi", con notevoli ripercussioni sul traffico dall'Albania) avrebbe indotto il sodalizio alla decisione di produrre la droga direttamente in Italia. Gli interrogatori di garanzia sono previsti nelle prossime ore.
  • Direzione Investigativa Antimafia
  • armi
  • traffico di droga
Altri contenuti a tema
Divieto di dimora a Bisceglie per un 22enne accusato di spaccio di droga Divieto di dimora a Bisceglie per un 22enne accusato di spaccio di droga I Carabinieri hanno rinvenuto quasi 50 grammi di stupefacenti nella sua abitazione
Bisceglie nella tenaglia fra la criminalità del territorio e le mire dei clan baresi e foggiani Bisceglie nella tenaglia fra la criminalità del territorio e le mire dei clan baresi e foggiani È quanto emerge dalla relazione sull'attività svolta dalla Direzione investigativa antimafia nel secondo semestre 2021
Contrasto alla vendita di stupefacenti, Bisceglie ottiene finanziamento Contrasto alla vendita di stupefacenti, Bisceglie ottiene finanziamento Proseguono le attività di prevenzione della Polizia Locale, insieme a quella di Trani
Arrestato dai Carabinieri l'individuo che ha fatto irruzione a mano armata in un locale Arrestato dai Carabinieri l'individuo che ha fatto irruzione a mano armata in un locale Il soggetto è ora rinchiuso in carcere a Trani in attesa della convalida da parte del gip
35enne armato di mitra irrompe in un locale e crea scompiglio 35enne armato di mitra irrompe in un locale e crea scompiglio L'uomo è stato bloccato dagli addetti alla sicurezza e in seguito individuato dalle forze dell'ordine
Operazione "Zemra" della Dia, arresti anche a Bisceglie Operazione "Zemra" della Dia, arresti anche a Bisceglie Traffico di droga, coinvolti cinque italiani e sei albanesi. Ricostruito un asse tra Cerignola, Bisceglie, Bari e Oria, nel brindisino
Relazione semestrale Dia, Bisceglie è una "terra di mezzo" che fa gola ai clan Relazione semestrale Dia, Bisceglie è una "terra di mezzo" che fa gola ai clan Preoccupa la recrudescenza dei furti d'auto e negli appartamenti
Tre i biscegliesi coinvolti nell'operazione antidroga Tre i biscegliesi coinvolti nell'operazione antidroga Un uomo è stato arrestato, altre due persone sono ai domiciliari
© 2001-2023 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.