Didattica integrata fra presenza e distanza
Didattica integrata fra presenza e distanza
Scuola

Progetto "Mindfulness" in due istituti biscegliesi

L'obiettivo dell'iniziativa, promossa dal neuropsicologo Di Pierro, è aiutare gli studenti a recuperare tranquillità e attenzione per le lezioni

Un aiuto concreto e immediato per gli studenti, sia in presenza che in Dad. Il progetto "Mindfulness", volto a introdurre le tecniche di una particolare capacità di "prestare attenzione" e coltivare una piena presenza all'esperienza del momento, è già realtà nel plesso di scuola primaria "Caputi" del secondo circolo didattico e nella scuola secondaria di primo grado "Riccardo Monterisi".

Ogni mattina, quando i docenti effettuano l'appello, gli alunni rispondono: «Presente». Tuttavia, soprattutto di questi tempi, spesso è il solo corpo ad essere presente dietro una webcam o in classe ma la mente, sofferente, vaga altrove. "Mindfulness" punta a recuperare la tranquillità e l'attenzione necessarie a seguire le lezioni: il dottor Mauro Di Pierro, neuropsicologo biscegliese, ha perciò sviluppato il progetto, già attivato da Cnop e Miur, all'interno dei vari gruppi classe dei due istituti.

«Viste le tensioni cui gli alunni sono sottoposti in questa situazione pandemica e considerando gli effetti nocivi che lo stress comporta nello sviluppo cerebrale, l'intervento si dimostra doppiamente opportuno in quanto mira ad attenuare i livelli di stress e favorire una serie di abilità che si trasformano in risorsa interiore per gli studenti, in previsione di un ritorno alla normalità» ha spiegato Di Pierro. «La presenza di uno stressor intenso e costante mina le cosiddette funzioni esecutive, come il controllo degli impulsi, il decision making, la regolazione emotiva oltre all'apprendimento e alla memoria, con ripercussioni negative» ha aggiunto.

«L'obiettivo è principalmente mirato a favorire il rilassamento e l'equilibrio emotivo, proteggendo gli studenti dagli effetti negativi dello stress eccessivo causato dall'isolamento sociale e, in generale, dalla pandemia. L'augurio è che gli alunni possano trarne beneficio che arrechi loro una maggiore sensazione di benessere e appartenenza, che altresì implementi la loro resilienza ossia la capacità di "piegarsi ma non spezzarsi" in seguito al periodo che stanno attraversando».
  • scuola Monterisi
Altri contenuti a tema
Chiusa la terza partecipazione della "Riccardo Monterisi" ai progetti di Servizio volontario europeo Chiusa la terza partecipazione della "Riccardo Monterisi" ai progetti di Servizio volontario europeo Volontarie da Spagna e Danimarca hanno supportato il corpo docente promuovendo l'utilizzo della lingua inglese
Concluso il progetto "Star bene a scuola" promosso dalla Monterisi Concluso il progetto "Star bene a scuola" promosso dalla Monterisi Iniziativa di supporto psicologico ai giovanissimi studenti in questa delicata fase di pandemia
2 Spina riaccende i riflettori sulla situazione della "Riccardo Monterisi" Spina riaccende i riflettori sulla situazione della "Riccardo Monterisi" Presentato un emendamento al bilancio: «Angarano mantenga la parola e adegui gli ambienti di Salnitro per ospitare le classi di scuola media»
La "Riccardo Monterisi" si sposterà nel quartiere Salnitro La "Riccardo Monterisi" si sposterà nel quartiere Salnitro Trasferimento previsto al termine dell'anno scolastico in corso per i lavori nella struttura di viale Calace
Bisceglie aderisce al progetto di sicurezza "Sima" Bisceglie aderisce al progetto di sicurezza "Sima" L'obiettivo è controllare l'areazione nelle scuole per conoscere e ridurre il rischio di trasmissione del contagio
I banchi con le rotelle fanno la loro comparsa anche a Bisceglie I banchi con le rotelle fanno la loro comparsa anche a Bisceglie Decine di pezzi collocati per il momento nell'auditorium della "Riccardo Monterisi"
Dsa e Adhd, due sportelli d'ascolto alla "Riccardo Monterisi" Dsa e Adhd, due sportelli d'ascolto alla "Riccardo Monterisi" Servizi aperti a tutto il territorio
Fondi per la "Monterisi", Spina: «Un'altra opera della mia amministrazione» Fondi per la "Monterisi", Spina: «Un'altra opera della mia amministrazione» L'ex sindaco contesta ancora una volta la mancata citazione delle date dei provvedimenti nelle note del Comune
© 2001-2021 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.