Rossano Sasso
Rossano Sasso
Scuola

Sasso allontana l'ipotesi didattica a distanza: «Faremo sentire la nostra voce»

Il sottosegretario all'istruzione chiarisce la posizione del Governo

L'ipotesi di un ritorno alla didattica a distanza per gli studenti italiani sembra allontanarsi. Le ultime parole del parlamentare pugliese Rossano Sasso, sottosegretario all'istruzione, hanno chiarito la posizione del Governo e le sue intenzioni: «Preservare la presenza per i nostri ragazzi è sempre stata una nostra priorità. Un principio sacrosanto a cui dobbiamo tener fede anche per la seconda parte dell'anno scolastico» ha precisato.

«La campagna di vaccinazione per i più piccoli è appena partita e inasprire i protocolli su contagi e quarantene ci esporrebbe al rischio di eccessive penalizzazioni» ha proseguito.

«Non possiamo permetterci di relegare in Dad milioni di studenti. La risposta non può essere sacrificare il diritto all'istruzione: su questo siamo pronti a far sentire forte la nostra voce» ha ribadito e concluso il deputato della Lega.
  • Scuola e istruzione
  • Rossano Sasso
  • governo
  • Covid
  • didattica a distanza
Altri contenuti a tema
Agli studenti del "De Amicis" di Bisceglie saranno consegnate delle borracce Agli studenti del "De Amicis" di Bisceglie saranno consegnate delle borracce In oltre 650 famiglie si risparmierà almeno una bottiglietta di plastica al giorno per un anno
Consegnati i lavori per una nuova scuola in corso Dottor Sergio Cosmai Consegnati i lavori per una nuova scuola in corso Dottor Sergio Cosmai Il Sindaco Angarano: «È una nostra priorità dare ai più piccoli e ai ragazzi ambienti scolastici sempre più moderni, accoglienti e funzionali»
Sostegno all'istruzione: l'ente bilaterale Bari-Bat a sostegno delle famiglie lavoratrici Sostegno all'istruzione: l'ente bilaterale Bari-Bat a sostegno delle famiglie lavoratrici L'iniziativa si colloca all'interno di un quadro più ampio di supporto alle famiglie in contrasto all'aumento dell'inflazione
Avvio anno scolastico 2023/2024: a Bisceglie si comincia l'11 settembre Avvio anno scolastico 2023/2024: a Bisceglie si comincia l'11 settembre Leggero anticipo rispetto al calendario regionale. Primo ponte quello dell'Immacolata.
La Bat tra le province meno istruite d'Italia La Bat tra le province meno istruite d'Italia Dati preoccupanti elaborati dal Sole 24 Ore. A Bisceglie il 6% della popolazione non possiede alcun titolo di studio
Spina: «Accertata per la seconda volta l'incompatibilità di un incarico dirigenziale» Spina: «Accertata per la seconda volta l'incompatibilità di un incarico dirigenziale» «Angarano insiste e continua il braccio di ferro con il Dipartimento della funzione pubblica»
Reddito di cittadinanza, Ciliento: «Scelte del Governo a svantaggio delle fasce più deboli» Reddito di cittadinanza, Ciliento: «Scelte del Governo a svantaggio delle fasce più deboli» «È una risorsa importantissima per le città. Trovare lavoro per tutti i beneficiari non è semplice»
Borse di studio per studenti di scuola superiore: al via le domande in Puglia Borse di studio per studenti di scuola superiore: al via le domande in Puglia I due avvisi regionali relativi all'anno scolastico 2022-2023
© 2001-2024 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.