Discoteca (repertorio)
Discoteca (repertorio)
Attualità

Discoteche, via libera dal Governo per la riapertura

Cinema e teatri al completo. Ampliata la capienza per stadi e palazzetti

Dopo un lungo dibattito che si è protratto per diverse settimane, il Governo ha trovato la chiave per il prossimo decreto in questa nuova fase di convivenza (a ora più pacifica) col Covid: la vera svolta riguarda le discoteche, che in zona bianca potranno riaprire i battenti dopo oltre un anno.

Nessuno si è opposto nel Consiglio dei ministri odierno e dunque il provvedimento può intendersi approvato all'unanimità: per le piste da ballo la soglia di capienza è stata fissata al 50% al chiuso e al 75% all'aperto mentre per lo sport si passerà al 60% per i luoghi al chiuso (palazzetti) e 75% all'aperto (stadi e campi sportivi). Le disposizioni sull'aumento dei nuovi limiti percentuali delle presenze, rispetto alla capienza delle strutture, si applicheranno probabilmente da lunedì 11 ottobre.

Dal calcolo delle capienze al chiuso per le discoteche saranno esclusi i dipendenti dei locali. «In relazione all'andamento della situazione epidemiologica e alle caratteristiche dei siti e degli eventi, può essere stabilita una diversa percentuale massima di capienza consentita, nel rispetto dei principi fissati dal Comitato tecnico-scientifico, con linee guida idonee a prevenire o ridurre il rischio di contagio, adottate, per gli spettacoli, dalla Conferenza delle Regioni e delle Province autonome e, per gli eventi e le competizioni, dal Sottosegretario di Stato con delega in materia di sport» è quanto si legge nella bozza del decreto.

Un passo in avanti dunque per le discoteche, chiuse da tanti mesi e per le quali il Comitato tecnico scientifico aveva proposto negli ultimi giorni una riapertura al 35%. Si passerà invece a una capienza piena, del 100%, per cinema e teatri seppur con l'impiego delle mascherine all'interno. L'Italia riparte ancora verso una nuova normalità, nella speranza di fare solo passi in avanti e mai più indietro nei prossimi mesi.
  • Cinema all'aperto
  • cinema
  • teatro Bisceglie
  • governo
  • discoteche
  • Mario Draghi
Altri contenuti a tema
Cosa fare se sono positivo? I chiarimenti diffusi dalla Regione Puglia Cosa fare se sono positivo? I chiarimenti diffusi dalla Regione Puglia Le risposte ai quesiti in caso di tampone positivo, sintomi o contatti stretti
Draghi: «La scuola resti aperta in presenza. Dad crea disuguaglianze» Draghi: «La scuola resti aperta in presenza. Dad crea disuguaglianze» Il premier sul governatore Emiliano: «Ha detto che è sempre d'accordo con me»
Gli studenti tornano in classe: ecco come sarà la gestione dei casi Covid Gli studenti tornano in classe: ecco come sarà la gestione dei casi Covid Decisioni stabilite dall'ultimo decreto introdotto dal consiglio dei ministri
Firmato il nuovo decreto: obbligo vaccinale per gli ultra 50enni Firmato il nuovo decreto: obbligo vaccinale per gli ultra 50enni Il provvedimento per tutelare le fasce di età con maggior numero di ospedalizzazioni
Sasso allontana l'ipotesi didattica a distanza: «Faremo sentire la nostra voce» Sasso allontana l'ipotesi didattica a distanza: «Faremo sentire la nostra voce» Il sottosegretario all'istruzione chiarisce la posizione del Governo
Pnrr, 10 milioni di euro dal Governo per Bisceglie Pnrr, 10 milioni di euro dal Governo per Bisceglie Angarano: «Un ottimo risultato che conferma la capacità di programmazione e l'attenzione dell'amministrazione comunale»
Quarantena e green pass: le nuove regole anti-Covid del Governo Quarantena e green pass: le nuove regole anti-Covid del Governo Le decisioni emerse dall'ultimo consiglio dei ministri
Capodanno, le misure e i divieti disposti dal Governo Capodanno, le misure e i divieti disposti dal Governo No a balli e feste. Nessuna restrizione per gli incontri in casa
© 2001-2022 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.