Mario Adinolfi con alcuni attivisti de
Mario Adinolfi con alcuni attivisti de "Il popolo della famiglia"
Politica

Il popolo della famiglia propone un reddito di maternità

Raccolta firme per la presentazione di una legge d'iniziativa popolare anche a Bisceglie

Partirà in settimana, su tutto il territorio nazionale e anche a Bisceglie, la raccolta firme per la presentazione della legge di iniziativa popolare al Parlamento.

Il Popolo della Famiglia di Bisceglie ha fatto parte della delegazione che venerdì 9 novembre ha presentato la proposta di legge di iniziativa popolare sul reddito di maternità, ai sensi dell'articolo 71 della Costituzione, presso la Corte di Cassazione a Roma. Dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale che avverrà nei prossimi giorni decorreranno i 180 giorni entro i quali il movimento politico raccoglierà le cinquantamila firme necessarie per la presentazione del testo alle Camere. Il Popolo della Famiglia di Bisceglie si è immediatamente mobilitato per la raccolta di firme sul territorio.

PROPOSTA DI LEGGE DI INIZIATIVA POPOLARE

Istituzione dell'indennità di maternità per madri lavoratrici nell'esclusivo ambito familiare
Articolo 1. Si istituisce l'indennità di maternità per madri lavoratrici nell'esclusivo ambito familiare. Tale indennità, pari a dodicimila euro annui netti privi di carichi fiscali o previdenziali, è riconosciuta su richiesta da avanzare presso il comune di residenza, alle donne madri cittadine italiane.

La richiesta dell'indennità di maternità può essere avanzata dalle aventi diritto entro quindici giorni dalla nascita di un figlio (o figlia) o dalla sentenza di adozione che riconosce una maternità adottiva. Per ogni bambino può essere prodotta unicamente una domanda da una sola donna. Tale donna otterrà l'indennità di maternità per i primi otto anni di vita del figlio in assenza di altri redditi o impegni lavorativi, scegliendo dunque di dedicarsi in via esclusiva alla condizione di madre lavoratrice nell'ambito familiare con particolare riguardo alla cura dei figli.

In caso di assunzione di impegni lavorativi esterni alla cura familiare, l'indennità di maternità si interrompe. La durata di otto anni riparte alla nascita di ogni figlio. Alla nascita del quarto figlio l'indennità riconosciuta alla madre diventa vitalizia. L'indennità è vitalizia anche in caso di nascita di figlio disabile, sempre in occorrenza del pre-requisito della attività esclusiva di lavoro di cura familiare scelto dalla donna madre. Per l'indennità di maternità sono stanziati 3 miliardi annui dal fondo della presidenza del Consiglio per la famiglia e le pari opportunità nel triennio 2020-2022.
  • Il popolo della famiglia
Altri contenuti a tema
Popolo della Famiglia: «Un nuovo modo di vivere la gravidanza» Popolo della Famiglia: «Un nuovo modo di vivere la gravidanza» La proposta: «Istituiamo una "Casa della maternità"»
Caduta albero, la dura reazione del Popolo della famiglia Caduta albero, la dura reazione del Popolo della famiglia Il gruppo: «Diritto di vivere in serenità nella nostra città»
Il Popolo della Famiglia insiste sul reddito di maternità Il Popolo della Famiglia insiste sul reddito di maternità «Proponiamo l'attivazione a livello comunale»
"Il popolo della famiglia" organizza un convegno nella biblioteca della chiesa di Santa Caterina "Il popolo della famiglia" organizza un convegno nella biblioteca della chiesa di Santa Caterina Prevista la partecipazione di Patrizia Del Giudice, presidente della Commissione pari opportunità della Regione Puglia
«La maternità è un'esperienza meravigliosa, denunciamo l'ideologia abortista» «La maternità è un'esperienza meravigliosa, denunciamo l'ideologia abortista» Campagna di Progetto Uomo, Arca dell'alleanza, Punto.it e Popolo della famiglia con diversi manifesti sul territorio biscegliese
«Ddl Zan inutile e pericoloso, torniamo a occuparci dei problemi reali» «Ddl Zan inutile e pericoloso, torniamo a occuparci dei problemi reali» La posizione de "Il popolo della famiglia" sulla proposta che approderà a breve in parlamento
1 "Il popolo della famiglia", costituito un circolo a Bisceglie "Il popolo della famiglia", costituito un circolo a Bisceglie I referenti: «Pronti a presentare le nostre proposte alla comunità»
Il Popolo della famiglia di Bisceglie incontra l'arcivescovo di Lecce Seccia Il Popolo della famiglia di Bisceglie incontra l'arcivescovo di Lecce Seccia Nel corso dell'evento sarà illustrata la proposta di legge sul reddito di maternità
© 2001-2022 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.