Donna in gravidanza (repertorio)
Donna in gravidanza (repertorio)
Politica

Popolo della Famiglia: «Un nuovo modo di vivere la gravidanza»

La proposta: «Istituiamo una "Casa della maternità"»

«Si è parlato nei giorni scorsi della necessità della riapertura del reparto di ostetricia e ginecologia dell'ospedale di Bisceglie. Condividiamo fortemente questa necessità e ne sottolineiamo l'urgenza, ma rilanciamo anche due proposte». È quanto riportato in una nota diffusa da Angelo Di Liddo, Francesco Mastrapasqua e Nicola Quatela, componenti del direttivo di Bisceglie de "Il popolo della famiglia".

«Proprio a seguito dell'esperienza derivante dall'emergenza Covid che ha praticamente visto l'interruzione di tutte prestazioni sanitarie ordinarie precedentemente fornite dalla nostra struttura ospedaliera, è necessario pensare a delle soluzioni che vadano anche oltre l'attuale assetto organizzativo.

La nostra proposta è duplice: la valorizzazione del parto in casa e l'istituzione di una "Casa della maternità". In particolare, chiediamo il riconoscimento legale e il rimborso delle spese a quelle mamme che scelgono liberamente di partorire in casa. Esse, infatti, devono affrontare una serie di costi e difficoltà burocratiche che possono invece essere facilitate dalla Regione Puglia come già avviene in altre regioni italiane (Toscana, Marche, Emilia-Romagna) dalle quali prendere spunto» hanno evidenziato.

«Inoltre, per alleggerire l'ospedalizzazione delle partorienti proponiamo l'istituzione a Bisceglie di una "Casa della maternità": un nuovo modo di vivere la gravidanza in un ambiente più intimo e accogliente esterno alla struttura ospedaliera, in cui ostetriche professioniste assistano in maniera personalizzata e continua le mamme prima e dopo il parto» hanno concluso dal Popolo della famiglia.
  • Popolo della famiglia
  • Il popolo della famiglia
Altri contenuti a tema
Referendum, Popolo della famiglia: «5 sì per una giustizia più giusta» Referendum, Popolo della famiglia: «5 sì per una giustizia più giusta» Il circolo ha espresso le sue riflessioni sul voto di domenica 12 giugno
Caduta albero, la dura reazione del Popolo della famiglia Caduta albero, la dura reazione del Popolo della famiglia Il gruppo: «Diritto di vivere in serenità nella nostra città»
Il Popolo della Famiglia insiste sul reddito di maternità Il Popolo della Famiglia insiste sul reddito di maternità «Proponiamo l'attivazione a livello comunale»
"Il popolo della famiglia" organizza un convegno nella biblioteca della chiesa di Santa Caterina "Il popolo della famiglia" organizza un convegno nella biblioteca della chiesa di Santa Caterina Prevista la partecipazione di Patrizia Del Giudice, presidente della Commissione pari opportunità della Regione Puglia
«La maternità è un'esperienza meravigliosa, denunciamo l'ideologia abortista» «La maternità è un'esperienza meravigliosa, denunciamo l'ideologia abortista» Campagna di Progetto Uomo, Arca dell'alleanza, Punto.it e Popolo della famiglia con diversi manifesti sul territorio biscegliese
«Quei manifesti anti-abortisti strumentalizzano, disinformano e discriminano» «Quei manifesti anti-abortisti strumentalizzano, disinformano e discriminano» I referenti del movimento Bisceglie Unita: «Infima attività di proselitismo politico sulla pelle delle donne di questa città. Angarano prenda posizione»
«Ddl Zan inutile e pericoloso, torniamo a occuparci dei problemi reali» «Ddl Zan inutile e pericoloso, torniamo a occuparci dei problemi reali» La posizione de "Il popolo della famiglia" sulla proposta che approderà a breve in parlamento
1 "Il popolo della famiglia", costituito un circolo a Bisceglie "Il popolo della famiglia", costituito un circolo a Bisceglie I referenti: «Pronti a presentare le nostre proposte alla comunità»
© 2001-2022 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.