Politica

ItaliaViva anche a Bisceglie: «Condividiamo un'altra strada»

L'annuncio di Tommaso Galantino, Gabriella Baldini e Antonio Todisco

Tommaso Galantino, Gabriella Baldini e Antonio Todisco hanno fondatore il comitato promotore di ItaliaViva a Bisceglie. La sede è stata fissata in via Cardinale Dell'Olio, 13.

«Il coraggio non si insegna: si mostra, perché vale ciò che pensi, non con chi stai, non la corrente, non il potente di turno» hanno spiegato, affermando di far parte del movimento voluto da Matteo Renzi «senza mostrare paura, perché ci immedesimiamo in un nuovo progetto politico che si muove nel tempo; un progetto che parla di lavoro, di riformismo e che vuole dare idee utili al Paese.

«Una cosa nuova, con la parità uomo-donna in tutte le funzioni previste»

A Bisceglie, senza polemica - non ce ne voglia nessuno - nei confronti di chi c'era e di chi c'è stato, noi andiamo a fare una cosa nuova, restituendo la parola ai cittadini per far nascere un nuovo partito che allarghi un dibattito altrimenti prerogativa dei soliti noti. Un partito senza correnti e capibastone, nel quale il tesseramento avverrà on line per evitare il pericolo dei "signori delle tessere", dove ci sarà parità uomo-donna sotto forma di diarchia nelle varie funzioni previste portando il ruolo della donna in politica e nella società su valori paritari e che contribuiranno a cambiare in meglio il nostro Paese, la nostra Puglia, la nostra Bisceglie» hanno aggiunto.

La piattaforma programmatica

«Diciamo basta a questo bigottismo politico, Vogliamo essere altro. Desideriamo un centrosinistra riformista e non ancorato a vecchi schemi di tipo demagogico e populista.
ItaliaViva, a Bisceglie, e con grande entusiasmo, vuole aggregare giovani e non, a un nuovo progetto che possa rilanciare una città, ormai sotto gli occhi di tutti, allo sbando e che ha svoltato a destra in un mare di inciuci.
Il confronto, la proposizione di idee liberali e riformiste saranno alla base del nostro cammino.
Questo è un evento da salutare con attenzione e speranza nel futuro».

L'uscita dal Partito Democratico

Galantino, Baldini e Todisco ufficializzano la loro fuoriuscita dal Pd di Bisceglie «dove abbiamo potuto e dovuto constatare le difficoltà a rinnovarsi nei metodi e nei soggetti, fossilizzati in ruoli di apparati poveri e timorosi di modernità e comunque chiusi a qualsiasi inclusione. Nel contempo dichiariamo la nostra adesione e quella di molti nostri amici a ItaliaViva, che ha come leader Matteo Renzi: una casa nuova e giovane, profondamente riformista e democratica».

Per questo chi vuole darci una mano, si metta in cammino: possiamo promettere entusiasmo, voglia di fare e di rinnovare. Si riparte scegliendo la strada dell'unità e delle idee da attuare. In conclusione un' ALTRA STRADA .
  • Tommaso Galantino
  • Gabriella Baldini
  • Italiaviva
Altri contenuti a tema
Italia Viva Bisceglie ricorda Giovanni Falcone nell'anniversario della morte Italia Viva Bisceglie ricorda Giovanni Falcone nell'anniversario della morte «Similitudini tra le stragi mafiose del 1992 e il Coronavirus»
Emergenza sanitaria, le proposte dei coordinatori territoriali di Italia Viva Emergenza sanitaria, le proposte dei coordinatori territoriali di Italia Viva Un decalogo per adottare misure «alla veneta» contro il Covid
1 Italia Viva Bisceglie, costituito il comitato "Liberamente" Italia Viva Bisceglie, costituito il comitato "Liberamente" Sarà coordinato da Francesca Todisco. Temi principali dell'azione politica, le pari opportunità, la solidarietà e il contrasto alla violenza di genere
Fronda interna a ItaliaViva, la replica dei coordinatori provinciali Baldini e Crudele Fronda interna a ItaliaViva, la replica dei coordinatori provinciali Baldini e Crudele «Il nostro impegno prosegue al servizio del partito»
Italia Viva, rottura interna nella Bat sulle figure dei coordinatori Italia Viva, rottura interna nella Bat sulle figure dei coordinatori Cinque comitati chiedono il commissariamento di Gabriella Baldini e Ruggiero Crudele
«C'è bisogno di manodopera legale». I coordinatori provinciali di ItaliaViva a fianco del ministro Bellanova «C'è bisogno di manodopera legale». I coordinatori provinciali di ItaliaViva a fianco del ministro Bellanova «La filiera della vita non deve fermarsi»
Un ricordo di Aldo Moro nel 42esimo anniversario del suo barbaro assassinio Un ricordo di Aldo Moro nel 42esimo anniversario del suo barbaro assassinio Nota congiunta di Tommaso Galantino (Centro studi "Aldo Moro") e Antonio Todisco (Comitato "Sapere" di Italia Viva)
1° maggio, ItaliaViva Bisceglie: «Una data storica dominata dal Coronavirus» 1° maggio, ItaliaViva Bisceglie: «Una data storica dominata dal Coronavirus» «C'è forte preoccupazione: l’emergenza sta portando disoccupazione, precarietà, licenziamenti»
© 2001-2020 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.