La pianta del caffè
La pianta del caffè
Angolo verde

Il caffè

Rubrica a cura del dottor Francesco Gentile (laureato in Farmacia)

Della pianta del caffè, scoperta in Etiopia nel regno di Kaffa nell'XI sec., venivano bollite in acqua, solo, le foglie e si pensava che la tisana risultante avesse proprietà medicinali.

Il consumo di caffè, bevanda ottenuta da le bacche, sembra essere iniziato nel XV secolo quando era bevuta nei monasteri Sufi. Poi, nel XVI sec., fu esportato nel resto del mondo attraverso il porto di Mocha, nello Yemen.

Una recente ricerca suggerisce che la caffeina potrebbe avere un ruolo nella protezione da disturbi neurologici, metabolici, del fegato e da danni a cellule cardio-vascolari.

Dovrebbero essere prudenti nel consumo di caffè, le donne in attesa. Alti livelli di consumo, inoltre, nelle donne con osteoporosi, sono associati ad un più alto rischio di fratture.

Non credere ma verificare; chiedere sempre al medico
  • angolo verde
  • Francesco Gentile
Altri contenuti a tema
L'aloe vera L'aloe vera Rubrica a cura del dottor Francesco Gentile (laureato in Farmacia)
Il pistacchio Il pistacchio Rubrica a cura del dottor Francesco Gentile (laureato in Farmacia)
Il chinotto Il chinotto Rubrica a cura del dottor Francesco Gentile (laureato in Farmacia)
Il tè verde Il tè verde Rubrica a cura del dottor Francesco Gentile (laureato in Farmacia)
Il dattero Il dattero Rubrica a cura del dottor Francesco Gentile (laureato in Farmacia)
La cotogna La cotogna Rubrica a cura del dottor Francesco Gentile (laureato in Farmacia)
Il cacao Il cacao Rubrica a cura del dottor Francesco Gentile (laureato in Farmacia)
L'ananas L'ananas Rubrica a cura del dottor Francesco Gentile (laureato in Farmacia)
© 2001-2019 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.