La scritta
La scritta "Fabio del fumo nero" sul monumento ai caduti di piazza Vittorio Emanuele II
Buongiorno

Fabio del fumo nero e altri graffiti

Il blog di Vito Troilo

Pare il titolo di un racconto, pur se non è il caso di scomodare paragoni e analogie letterarie (qualcuno potrebbe essere indotto ad associarlo addirittura con "Rosso malpelo").

Fabio del fumo nero: chissà se esiste davvero un tipo soprannominato così, a Bisceglie o in qualche altra città del territorio. Quello che conta, purtroppo, è che il monumento ai caduti di piazza Vittorio Emanuele II, realizzato qualche anno dopo la conclusione del primo conflitto mondiale e inaugurato in epoca fascista, sia stato sfregiato da un'azione che immagino tanto vandalica quanto inconsapevole.

Perché la verità, sconfortante, è che gran parte dei biscegliesi, specie i più giovani, non hanno la più pallida idea del significato della presenza di un qualsiasi monumento all'interno di una piazza, di una strada, di una via. Non conoscono la storia e nessuno ha mai pensato di provare a insegnargliela. La scuola poi... lasciamo stare.

Io stesso mentirei - eppure in tutta sincerità non mi sento una capra pur se non sono stato certo un secchione - se scrivessi di conoscere per filo e per segno i trascorsi e le gesta di tutti i personaggi ritratti nei busti collocati in piazza Vittorio Emanuele II. Sono cresciuto però con la consapevolezza e nell'intuizione, figlia della strada, che se quegli uomini (purtroppo non ci sono donne raffigurate) hanno meritato un riconoscimento pubblico avranno reso un servizio di qualche tipo alla comunità, ciascuno a modo suo. Un contributo che Fabio del fumo nero o chi per lui evidentemente ignora, perché non si sarà neppure fatto una domanda quando si è seduto su quell'obelisco e ha pensato "bene" di usare un pennarello indelebile per imbrattarlo.

Puoi anche non sapere chi fossero Favuzzi e Dell'Olio ma se non sei in grado di renderti conto che dietro un monumento c'è una storia e c'è la vita di alcune persone allora meriti di essere definito... Beh, ci siamo capiti.
  • Piazza Vittorio Emanuele II
  • monumento ai Caduti
Altri contenuti a tema
Angarano deplora l'azione vandalica in piazza Vittorio Emanuele II Angarano deplora l'azione vandalica in piazza Vittorio Emanuele II Ignoti hanno divelto la parte superiore in pietra di una fontana
Epifania col mercato straordinario in piazza Vittorio Emanuele II Epifania col mercato straordinario in piazza Vittorio Emanuele II Domenica 6 gennaio nelle ore mattutine
«L'albero natalizio al Palazzuolo spento dalla notte di San Silvestro» «L'albero natalizio al Palazzuolo spento dalla notte di San Silvestro» Lo segnalano diversi lettori. Luminarie attive
Domenica 16 dicembre mercato straordinario in piazza Vittorio Emanuele II Domenica 16 dicembre mercato straordinario in piazza Vittorio Emanuele II Ultimo appuntamento del 2018. Il 23 e il 30 anticipo del mercato settimanale in zona Seminario
Lo sdegno di Spina per l'albero di Natale sponsorizzato Lo sdegno di Spina per l'albero di Natale sponsorizzato «Disgustosa commercializzazione del simbolo della nostra cristianità»
Luci accese sull'albero di Natale in piazza Vittorio Emanuele II Luci accese sull'albero di Natale in piazza Vittorio Emanuele II Il sindaco Angarano: «Mettiamo al centro il concetto di dono»
Monumento a Di Vittorio dimenticato da tutti Monumento a Di Vittorio dimenticato da tutti Necessari interventi di restyling
2 Oltraggiato il monumento ai Caduti di piazza Vittorio Emanuele II Oltraggiato il monumento ai Caduti di piazza Vittorio Emanuele II Imbrattato l'obelisco risalente agli anni '20
© 2001-2019 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.