Peppiniello
Peppiniello
Buongiorno

Il Pd di Bisceglie come Peppiniello di "Miseria e nobiltà"

Le primarie un'occasione per rivedere tutte insieme le contraddizioni interne ai dem

Cos'è il Partito Democratico di Bisceglie? Qual è la sua identità locale? In che direzione intende muoversi sul piano politico-amministrativo? Che linea assume rispetto all'attuale assetto istituzionale, al sindaco, alla giunta e alla maggioranza che guida la città?

Soprattutto: a chi bisognerebbe domandarlo?

Gli interrogativi - che certo non impediscono ai biscegliesi di conciliare il sonno - riemergono inevitabilmente a distanza di 12 mesi dalle elezioni politiche e di 9-10 dalle comunali, vinte da uno che il Pd lo ha fondato, fuggendone a gambe levate in seguito al maxi-tesseramento di Francesco Spina e dei suoi "cari". Domenica 3 marzo, alle primarie, hanno partecipato un po' tutti. L'ex primo cittadino, il parlamentare Francesco Boccia, un assessore della giunta Angarano (che pare non sia più interessato alle suggestioni delle formazioni a sinistra del Partito Democratico), il consigliere Mauro Lorusso, vicesegretario cittadino uscente, il collega "intergruppista" Gigi Di Tullio e un altro esponente di opposizione, il già sindaco facente funzioni Vittorio Fata. E tanti altri ancora.

Il Pd di Bisceglie è un po' come il piccolo Peppiniello di "Miseria e nobiltà". Quando Gaetano Semmolone ascolta Felice Sciosciammocca dire a Bettina «Quant'è bello questo figlio mio», il cuoco arricchito (e un po' ingenuo) si rivolge al maggiordomo Vincenzo che aveva fatto assumere il bambino in casa sua facendo credere tutt'altro al padrone dicendogli: «Ma si può sapere di chi è figlio questo Peppiniello?». A quel punto, il sottoposto sfodera un colpo di genio: «Nostro, un po' di tutti...».

Ecco, il Pd di Bisceglie è l'indiscusso protagonista delle geometrie variabili della politica locale: di tutti e di nessuno, secondo convenienza. Perché la sconfitta è orfana, ma in questa città ancora di più. Le elezioni europee si avvicinano, il disorientamento di quello che dovrebbe essere il centrosinistra cittadino è palpabile ma non mancheranno coloro che, in extremis, cercheranno di accreditarsi improvvisati capibastone al grido di «Vincenzo mi è padre a me». Buon divertimento.
  • Partito Democratico
  • Partito Democratico Bisceglie
Altri contenuti a tema
Regionali, Boccia frena Bellanova: «Il candidato del centrosinistra è Michele Emiliano» Regionali, Boccia frena Bellanova: «Il candidato del centrosinistra è Michele Emiliano» Replica del ministro biscegliese alla collega salentina
Sentenza Tar, il Pd: «Angarano si faccia un esame di coscienza» Sentenza Tar, il Pd: «Angarano si faccia un esame di coscienza» Nota dei dem: «Siamo seriamente preoccupati per il futuro della nostra città»
Gazebo del Pd in via Aldo Moro col viceministro Misiani Gazebo del Pd in via Aldo Moro col viceministro Misiani Il segretario cittadino Bartolo Sasso preannuncia ulteriori iniziative
Il Pd condanna il grave episodio di violenza nei confronti della Polizia Locale Il Pd condanna il grave episodio di violenza nei confronti della Polizia Locale Dal circolo di Bisceglie «sostegno e incoraggiamento all'intero corpo»
Bartolo Sasso ringrazia e rilancia: «Sarà un Pd aperto a tutti» Bartolo Sasso ringrazia e rilancia: «Sarà un Pd aperto a tutti» Prime parole del nuovo segretario: «Bisognerà invertire il trend di declino della città»
Spina critica il suo Pd: «Pochi iscritti, pochi presenti al congresso: l'unico volto nuovo è Bartolo Sasso» Spina critica il suo Pd: «Pochi iscritti, pochi presenti al congresso: l'unico volto nuovo è Bartolo Sasso» L'ex sindaco fa gli auguri di buon lavoro al segretario cittadino
Gli auguri a Bartolo Sasso del segretario del Pd di Andria Vurchio Gli auguri a Bartolo Sasso del segretario del Pd di Andria Vurchio «Ha vinto un'idea di storia che disegna il futuro»
La senatrice Messina si congratula col segretario cittadino del Pd Bartolo Sasso La senatrice Messina si congratula col segretario cittadino del Pd Bartolo Sasso «Un importante impegno che animi lo slancio di rinnovamento del Partito Democratico anche nel nostro territorio»
© 2001-2019 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.