Abbigliamento
Abbigliamento
Economia e lavoro

Confcommercio Bisceglie rileva un avvio tiepido dei saldi

Le perplessità di Leo Carriera e Nicola Papagni

Pochi, alla vigilia dei saldi estivi si facevano illusioni. E in effetti le previsioni sono state confermate. A Bisceglie in questo primo week-end le vendite di fine stagione sono iniziate a rilento e il segno negativo registrato nei negozi di abbigliamento e calzature, rispetto al passato è abbastanza diffuso.

«I saldi stanno perdendo sempre più appeal - ha spiegato Leo Carriera, Direttore di Confcommercio Bari-Bat - per tante e ovvie ragioni. Oramai nel commercio giornalmente vengono proposte attività di fidelizzazione dei clienti, e poi i vari black friday, i week end promozionali, il commercio elettronico sempre più imponente, hanno creato disinteresse da parte degli utenti verso il periodo promozionale, una volta, più atteso dell'anno. A questo aggiungiamo che i saldi arrivano troppo presto rispetto alla fine della stagione a cui si dovrebbero riferire, la stagione estiva è appena cominciata e quindi appare contraddittorio parlare di saldi di fine stagione. Ieri nella seconda giornata, c'è stato un po' di passeggio nelle strade commerciali di Bisceglie, ma a causa della prevedibile bella giornata in tantissimi hanno preferito andare al mare, o al fresco nei centri commerciali. Purtroppo tra l'altro proprio a causa delle temperature estive, in questo periodo c'è maggiore flessione rispetto ai saldi di gennaio, per i quali, auspico un aumento e maggiore interesse da parte della gente, che oggi non trova attrattività. Oggi incrociamo le dita e speriamo che tutto vada meglio».

«Un avvio tiepido - ha confermato Nicola Papagni, presidente del Comitato BisceglieViva Confcommercio e del Comitato commercianti del centro urbano - il cliente più attento e più informato spende prima della data stabilita dalla Regione per acquisire il buon prodotto al miglior prezzo possibile. Il problema reale è che nel normale periodo lavorativo le vendite non vanno bene, quindi l'esigenza di aumentare i flussi di cassa porta a queste strategie, non sempre corrette, anzi che vanno dei commercianti che investono importanti capitali per una offerta competitiva, ma vantaggiose per il cliente finale.

I saldi sono importanti ma come più volte sottolineato, va rivalutata la normativa, per trovare il giusto compromesso tra ciò che è utile per gli acquirenti e ciò che è necessario per i commercianti. Non c'è dubbio, i saldi invernali funzionano meglio, la gente non è distratta dai fattori climatici che l'estate li induce ad andare fuori città».
  • saldi puglia
  • Leo Carriera
  • Confcommercio Bisceglie
  • Nicola Papagni
Altri contenuti a tema
Il sindaco Angarano a Bari per un incontro sul Distretto urbano del commercio Il sindaco Angarano a Bari per un incontro sul Distretto urbano del commercio «L'obiettivo è lo sviluppo organico e complessivo del progetto»
1 Elezioni, Confcommercio: «Ecco le priorità per il terziario» Elezioni, Confcommercio: «Ecco le priorità per il terziario» Documento pubblico inviato a tutti i candidati alla carica di sindaco
Confcommercio: alternanza scuola lavoro: "Si punta a progetti di qualità" Confcommercio: alternanza scuola lavoro: "Si punta a progetti di qualità" Concluso il progetto 2017/2018. Angelica Quercia e Michele Angelico gli studenti impegnati
Salumeria La Notte: a Carlo e Rita l'onorificenza di decani del commercio Salumeria La Notte: a Carlo e Rita l'onorificenza di decani del commercio Dopo oltre 50 anni di attività, la gastronomia entra nell'albo delle attività storiche della città
Sergio Ferrante: «I sacchetti a pagamento? Una nuova tassa» Sergio Ferrante: «I sacchetti a pagamento? Una nuova tassa» Il segretario cittadino di Forza Italia condivide le critiche rivolte alla nuova normativa dal direttore di Confcommercio Bari-Bat Leo Carriera
Sacchetti bio a pagamento, Leo Carriera: «Speriamo capiscono che non è possibile elevare sanzioni ai commercianti nei primi sei mesi» Sacchetti bio a pagamento, Leo Carriera: «Speriamo capiscono che non è possibile elevare sanzioni ai commercianti nei primi sei mesi» Per Confcommercio una normativa in linea di principio virtuosa, finisce per penalizzare ancora una volta il commercio
Piccole e medie imprese, voucher del 50% per la digitalizzazione e l'ammodernamento tecnologico Piccole e medie imprese, voucher del 50% per la digitalizzazione e l'ammodernamento tecnologico Dal 30 gennaio partirà anche a Bari e Bat l’iniziativa del Ministero fortemente sostenuta da Confcommercio, con uno sportello informativo dedicato
2 Fata a confronto coi commercianti in piazza del pesce Fata a confronto coi commercianti in piazza del pesce Il sindaco facente funzione soddisfatto per l'esito costruttivo dell'incontro
© 2001-2018 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.