Davide Galantino
Davide Galantino
Politica

Galantino nega la fiducia al nuovo governo e attacca il Movimento 5 Stelle

L'intervento del parlamentare biscegliese scatena la bagarre a Montecitorio

«Presidente, io dico no alla fiducia a questo governo, e dico no con cognizione di causa.
Perché questo governo non nasce da forze politiche che hanno idee e obiettivi comuni. Questo governo nasce dal profondo odio tra politici che hanno come unico interesse quello di non andare ad elezioni, non lasciare le poltrone».

Queste le parole pronunciate dal biscegliese Davide Galantino, deputato del gruppo misto, nel corso del dibattito sulla fiducia al governo Conte-bis di lunedì 9 settembre a Montecitorio.

«Tra di loro si sono massacrati mediaticamente, chiamandosi assassini, mafiosi, corrotti, stupratori... Si sono persino augurati la morte tra di loro» ha aggiunto il parlamentare, scatenando le proteste dei suoi ex compagni pentastellati.

«E poi diciamo la verità, perché l'Italia oggi crede che sia stato Salvini a far cadere il governo... Invece è stato il Movimento 5 Stelle, il 7 agosto al Senato per salvare la faccia contro la sua stessa maggioranza con la mozione sulla Tav. Guardiamo il contratto di governo!» ha sottolineato.

«Comunque voglio complimentarmi col presidente Conte perché l'unica mossa strategica è stata di mettere il loro capo politico agli esteri perché in questo modo sarà il mondo intero a conoscere il più grande bluff della storia politica italiana, chiamato Movimento 5 Stelle» ha concluso Davide Galantino, tra gli applausi scroscianti dalle opposizioni e le contestazioni dei deputati del gruppo di cui ha fatto parte fino a qualche mese fa.
  • Movimento 5 stelle
  • Camera dei deputati
  • Davide Galantino
Altri contenuti a tema
Stabilizzazioni, parlamentari 5 Stelle: «Emendamento al Decreto rilancio» Stabilizzazioni, parlamentari 5 Stelle: «Emendamento al Decreto rilancio» L'obiettivo è estendere a fino 2020 il termine ultimo per maturare i requisiti
Militari nella Bat, Galantino: «Il presidio resti dopo l'emergenza» Militari nella Bat, Galantino: «Il presidio resti dopo l'emergenza» Il parlamentare biscegliese: «Il loro impegno sia confermato»
Galantino attacca i 5 Stelle: «Strumentalizzano le condizioni precarie delle scuole per ottenere iscrizioni a Rousseau» Galantino attacca i 5 Stelle: «Strumentalizzano le condizioni precarie delle scuole per ottenere iscrizioni a Rousseau» Nel mirino l'iniziativa "Facciamo ecoscuola": «Un metodo becero e disonesto per aumentare le adesioni alla piattaforma»
Affaire 165, il Movimento 5 Stelle chiede le dimissioni di Angarano: «Valuteremo anche azioni giudiziarie» Affaire 165, il Movimento 5 Stelle chiede le dimissioni di Angarano: «Valuteremo anche azioni giudiziarie» Bordate nei confronti del sindaco e dei «soloni ambientalisti della maggioranza».
Maglietta in regalo, Giorgia Meloni cancella il "post della discordia" Maglietta in regalo, Giorgia Meloni cancella il "post della discordia" Rumors romani vorrebbero la leader di Fratelli d'Italia infastidita per le polemiche suscitate dalla vicenda
Maglietta recapitata a Giorgia Meloni, il dirigente del terzo circolo: «Approfondirò» Maglietta recapitata a Giorgia Meloni, il dirigente del terzo circolo: «Approfondirò» Iannelli: «Troppe polemiche, troppe strumentalizzazioni». I bambini avrebbero realizzato diverse t-shirt senza alcun tipo di "personalizzazione"
«Una maglietta a tutti i rappresentanti istituzionali: non è una scuola, è una confezione!» «Una maglietta a tutti i rappresentanti istituzionali: non è una scuola, è una confezione!» L'ironia del consigliere comunale Enrico Capurso sul caso della t-shirt recapitata a Giorgia Meloni
6 La maglietta della discordia, i chiarimenti di Galantino La maglietta della discordia, i chiarimenti di Galantino Secondo quanto riferito dal parlamentare, il dono sarebbe previsto per ciascun rappresentante istituzionale di ogni livello, senza distinzioni
© 2001-2020 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.