Gli spinaci
Gli spinaci
Angolo verde

Gli spinaci

Rubrica a cura del dottor Francesco Gentile (laureato in Farmacia)

Le origini dello spinacio sono asiatiche in particolare della zona occidentale e centrale del continente, infatti, questa verdura era conosciuta ed utilizzata già dagli Arabi.

Gli spinaci rappresentano un alimento utile per la salute degli occhi, per chi soffre di aterosclerosi, per le gestanti e per l'azione protettiva nei confronti delle patologie coronariche. Sono, inoltre, ricchi di antiossidanti.

Sono una fonte di ferro ma in modo minore rispetto ad altri ortaggi ed, oltretutto, in una forma che l'organismo umano assorbe in modo limitato.

Essendo ricchi di potassio e poveri di sodio, gli spinaci aiutano a mantenere bassa la pressione sanguigna.

Se mangiati in abbondanza, ricchi di acido ossalico, non fanno bene a chi sia predisposto a calcoli renali o vescicali ed a chi soffre di acidità od ulcera gastrica.

Non credere ma verificare; chiedere sempre al medico
  • angolo verde
  • Francesco Gentile
Altri contenuti a tema
L'avocado L'avocado Rubrica a cura del dottor Francesco Gentile (laureato in Farmacia)
Il pinolo Il pinolo Rubrica a cura del dottor Francesco Gentile (laureato in Farmacia)
La banana La banana Rubrica a cura del dottor Francesco Gentile (laureato in Farmacia)
Il coriandolo Il coriandolo Rubrica a cura del dottor Francesco Gentile (laureato in Farmacia)
Il riso Il riso Rubrica a cura del dottor Francesco Gentile (laureato in Farmacia)
Il porro Il porro Rubrica a cura del dottor Francesco Gentile (laureato in Farmacia)
Il rabarbaro europeo Il rabarbaro europeo Rubrica a cura del dottor Francesco Gentile (laureato in Farmacia)
L'aloe vera L'aloe vera Rubrica a cura del dottor Francesco Gentile (laureato in Farmacia)
© 2001-2019 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.