Rabarbaro europeo
Rabarbaro europeo
Angolo verde

Il rabarbaro europeo

Rubrica a cura del dottor Francesco Gentile (laureato in Farmacia)

Importato sulla Via della Seta, il rabarbaro, raggiunta l'Europa nel XIV secolo è stata coltivato sulle rive del Danubio per diffondersi in tutti i paesi del nord.

Un'altra specie è usata nella Medicina Cinese, da migliaia di anni, in particolare come lassativo naturale per stimolare il colon, per la prevenzione ed il trattamento della stitichezza.

Il gambo del rabarbaro europeo è una grande fonte di calcio ed è, anche, ricco di vitamina K (essenziale per ossa forti), vitamina C, ferro e manganese; un suo componente attivo ha dimostrato di impedire l'accumulo di colesterolo nei vasi sanguigni.

Le foglie di rabarbaro non si dovrebbero mangiare poiché contengono acido ossalico.

Non credere ma verificare; chiedere sempre al medico
  • angolo verde
  • Francesco Gentile
Altri contenuti a tema
La vaniglia La vaniglia Rubrica a cura del dottor Francesco Gentile (laureato in Farmacia)
L'avocado L'avocado Rubrica a cura del dottor Francesco Gentile (laureato in Farmacia)
Il pinolo Il pinolo Rubrica a cura del dottor Francesco Gentile (laureato in Farmacia)
La banana La banana Rubrica a cura del dottor Francesco Gentile (laureato in Farmacia)
Il coriandolo Il coriandolo Rubrica a cura del dottor Francesco Gentile (laureato in Farmacia)
Il riso Il riso Rubrica a cura del dottor Francesco Gentile (laureato in Farmacia)
Il porro Il porro Rubrica a cura del dottor Francesco Gentile (laureato in Farmacia)
L'aloe vera L'aloe vera Rubrica a cura del dottor Francesco Gentile (laureato in Farmacia)
© 2001-2019 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.