Mario Draghi
Mario Draghi
Attualità

Green pass illimitato, Dad ridotta e zona rossa: le nuove regole anti-Covid

Il decreto varato dal Consiglio dei ministri entrerà in vigore dal 7 febbraio

L'Italia si avvia sempre di più verso la fase di uscita dall'emergenza pandemica: il Governo ha infatti rimodulato nuovamente le regole anti-Covid, anche alla luce del calo dei contagi della curva nelle ultime due settimane. L'obiettivo dell'ultimo decreto approvato dal Consiglio dei ministri è quello di rimuovere tutte le restrizioni per i vaccinati e rendere più agevole la gestione del Green pass oltre che dei casi di positività a scuola. La raccolta di queste nuove norme entrerà in vigore il giorno dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, dunque nelle prossime ore, in modo che sia effettivamente valido da lunedì 7 febbraio.

SCUOLA
Il primo punto riguarda la didattica a distanza, la cui durata passerà da 10 a 5 giorni in tutte le scuole di ogni ordine e grado e rimarrà solo per i non vaccinati, ad eccezione della fascia 0-6 anni, nella quale non è ancora autorizzata la vaccinazione. La differenza, dunque, è che negli asili nido e nelle scuole dell'infanzia, tutti i bambini rimarranno a casa quando in classe ci sono 5 o più casi di positività al Covid e non più alla presenza di un caso come avviene oggi. Alle elementari, medie e superiori, invece, la didattica a distanza scatterà solo per i non vaccinati: alle primarie, così come per la fascia 0-6, dal quinto caso in su, alle secondarie dal secondo in poi.

GREEN PASS
Segue la questione Green pass: dopo aver ridotto la durata del certificato da 9 a 6 mesi all'inizio dell'ondata di casi dovuta a Omicron, il governo cambia la validità della certificazione verde per risolvere un problema che si sarebbe posto a metà marzo quando migliaia di italiani, avendo fatto il booster a metà settembre e non essendo autorizzata la quarta dose, si sarebbero ritrovati con il pass scaduto. Dunque, dalla prossima settimana per chi ha completato il ciclo vaccinale e anche per chi si è contagiato e è guarito dopo essersi vaccinato, il pass avrà validità senza necessità di ulteriori dosi di richiamo fino a nuove indicazioni in merito a una possibile quarta dose futura. Per chi, invece, si è contagiato dopo la prima dose, il certificato varrà 6 mesi.

ZONA ROSSA
L'ultima misura di rilievo del nuovo decreto rappresenta una vera e propria svolta perché va a rimuovere ogni forma di restrizione per i vaccinati anche in una eventuale zona rossa: le fasce di colore rimarranno per il momento ma, anche in quelle Regioni che dovessero finire in rosso, non ci saranno più divieti per chi ha completato il ciclo vaccinale, come già avviene di fatto in zona gialla e arancione. In quel caso le restrizioni rimarrebbero solo per i non vaccinati.
  • Scuola e istruzione
  • Covid
  • didattica a distanza
  • Mario Draghi
  • green pass
Speciale Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutti gli aggiornamenti

2618 contenuti
Altri contenuti a tema
Covid in Puglia, i ricoverati continuano ad aumentare Covid in Puglia, i ricoverati continuano ad aumentare Attualmente positivi sempre in crescita
Covid, oltre 50 mila attualmente positivi in Puglia Covid, oltre 50 mila attualmente positivi in Puglia Il dato dei ricoverati supera quota 350
«La beffa oltre il danno. Lavoratori in area Covid senza indennità di rischio» «La beffa oltre il danno. Lavoratori in area Covid senza indennità di rischio» Gli ausiliari pulitori in servizio nel reparto di malattie infettive del "Vittorio Emanuele II" lamentano di non poter usufruire dell'infortunio in caso di contagio
Covid in Puglia, oltre 6500 casi positivi nelle ultime ore Covid in Puglia, oltre 6500 casi positivi nelle ultime ore Attualmente contagiati e ricoverati in crescita
Covid in Puglia, dati preoccupanti: quasi un test su due è positivo Covid in Puglia, dati preoccupanti: quasi un test su due è positivo Sale ancora il dato dei ricoverati
Pronto soccorso, confronto proficuo tra Asl Bt e Usppi Pronto soccorso, confronto proficuo tra Asl Bt e Usppi Le rassicurazioni dell'azienda sanitaria su alcune questioni sollevate dal sindacato
Covid in Puglia, oltre 300 pazienti ricoverati Covid in Puglia, oltre 300 pazienti ricoverati Superati i 40 mila attualmente positivi nelle ultime ore
Covid in Puglia, impennata di casi positivi nelle ultime ore Covid in Puglia, impennata di casi positivi nelle ultime ore Tasso superiore al 30%: dati preoccupanti
© 2001-2022 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.